The ScoutWiki Network server was upgraded on November 20th, 2019. The maintenance is now over. Please inform us in Slack or via email support@scoutwiki.org if you encounter any unexpected errors – it's possible the upgrade has missed something. Thanks and happy scoutwiki'ng!

Dhole

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
(en )
« What Won-tolla had said meant that the dhole, the red hunting-dog of the Dekkan, was moving to kill, and the Pack knew well that even the tiger will surrender a new kill to the dhole. They drive straight through the Jungle, and what they meet they pull down and tear to pieces. »
(IT)
« Quello che Won-tolla aveva detto significava che il dhole, il cane rosso cacciatore del Dekkan, si stava spostando per uccidere, e il Branco sapeva bene che perfino la tigre avrebbe ceduto una preda appena uccisa al dhole. Si muovono rapidamente attraverso la Giungla, e quello che incontrano lo buttano giù e lo fanno a pezzi. »
(Rudyard Kipling, Il secondo libro della giungla)
Un dhole del Dekkan

I Dhole sono dei personaggi de Il secondo libro della giungla di Rudyard Kipling e si tratta del feroce popolo dei cani rossi.

Storia

I cani rossi, che appaiono nel racconto omonimo, sono una specie originaria del Dekkan, confinante con le colline di Seeonee, dove vive il branco del Popolo libero. Un giorno, a causa dell'assenza di prede nel loro territorio, essi decidono di invadere la giungla per sfamarsi. Tutti gli animali sanno che quando un branco di Dhole va in caccia è pericoloso, perché pur non essendo grossi né astuti come i lupi, si riuniscono in branchi numerosissimi, di almeno cento individui forti che non si fermano davanti a niente, massacrando tutto finché la selvaggina non finisce.

Mowgli e Kaa organizzano quindi un piano per sconfiggerli. Il ragazzo intercetta la traccia di Won-tolla, che i cani rossi stavano seguendo, e riesce a distrarre il branco e a tenerlo fermo per qualche ora presso di sé, mentre lui se ne sta su un albero. Egli infatti è riuscito a tagliare la coda del capo branco e a fare quindi in modo di essere seguito lui invece di Won-tolla, perciò i Dhole lo inseguono infuriati, non rendendosi conto che stanno andando a disturbare il Piccolo popolo delle rocce (le api nere selvatiche). Mowgli riesce a salvarsi gettandosi velocemente nel fiume e venendo aiutato da Kaa, ma i cani rossi vengono assaliti e muoiono per le punture delle api oppure annegati nella Waingunga oppure nel furioso combattimento che segue con i lupi del Popolo libero, alla fine del quale Akela muore tra le braccia di Mowgli.

Figura nello scautismo

Nella morale per tipi usata nel lupettismo i cani rossi rappresentano la prepotenza di chi caccia pensando solamente a distruggere e a sfamare sé stesso, usando la violenza per ottenere quello che vuole e non rispettando quindi la legge della giungla.