The ScoutWiki Network server was upgraded on June 3rd, 2020. We're currently seeing some problems with long page loads on certain pages (for example Recent changes on large wikies). Sorry for the inconvenience!

Fratel Bigio

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
Jump to navigation Jump to search
(en )
« "Phew!" said Grey Brother (he was the eldest of Mother Wolf's cubs) »
(IT)
« "Phew!" disse Fratel Bigio (che era il più grande dei figli di Mamma Lupa) »
(Rudyard Kipling, Il libro della giungla)

Fratel Bigio (nome originale Grey Brother, in alcune edizioni tradotto Fratello Grigio) è un personaggio de Il libro della giungla ed Il secondo libro della giungla di Rudyard Kipling ed è un lupo indiano. Essendo uno dei figli di Raksha e di Babbo Lupo (più precisamente il più grande dei quattro), è un "fratello di tana" di Mowgli ed è l'unico di cui sia dato al lettore di conoscere il nome.

Storia

Fratel Bigio è un fedele compagno del cucciolo d'uomo nei suoi giochi e nelle sue avventure, anche le più importanti, e di fatto si può dire che crescono insieme. È lui ad uccidere Tabaqui lo sciacallo, dopo essersi fatto rivelare i piani di Shere Khan per catturare Mowgli, e poi è in prima linea per difenderlo nella battaglia contro i Dhole, procurandosi una ventina di ferite.

A volte di carattere impulsivo (nel racconto "L'invasione della Giungla" suggerisce che lui ed i suoi fratelli dovrebbero uccidere il malvagio cacciatore Buldeo come offerta a Mowgli, affermazione che provoca una reazione di rabbia in quest'ultimo), il suo affetto e la sua lealtà nei confronti del ragazzo non sono mai in discussione. È proprio lui a pronunciare le ultime parole dell'ultimo racconto, "La corsa di Primavera":

(en )
« "The stars are thin," said Grey Brother, snuffing at the dawn wind. "Where shall we lair today? For, from now, we follow new trails." »
(IT)
« "Le stelle si fanno più rare," disse Fratel Bigio, fiutando il vento dell'alba. "Dove faremo la nostra tana oggi? Perché, d'ora in poi, seguiremo nuove tracce". »
(Rudyard Kipling, Il secondo libro della giungla)

Figura nello scautismo

Fratel Bigio è un personaggio positivo, simbolo di lealtà e di fedeltà, e per questo i capi dei lupetti possono usare il suo Nome Giungla. La sua Parola Maestra è:

(en )
« Thy trail is my trail, thy lair is my lair, thy kill is my kill »
(IT)
« La tua traccia è la mia traccia, la tua tana è la mia tana, la tua preda è la mia preda »
(Parola Maestra di Fratel Bigio)