The ScoutWiki Network server was upgraded on November 20th, 2019. The maintenance is now over. Please inform us in Slack or via email support@scoutwiki.org if you encounter any unexpected errors – it's possible the upgrade has missed something. Thanks and happy scoutwiki'ng!

5° Jamboree mondiale dello scautismo

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
Bozza Eventi
Questa voce concernente eventi scout è solo una bozza.
Sei pregato di modificare la pagina per migliorarla.


Evento
5° Jamboree mondiale dello scautismo
5° Jamboree mondiale dello scautismo
Localizzazione
Città Vogelenzang, Bloemendaal
Stato Paesi Bassi
Dati dell'evento
Partecipanti 28.750
Stati presenti 54
Periodo 31 luglio - 9 agosto 1937
Sito web









Il quinto jamboree mondiale dello scautismo fu tenuto a Vogelenzang, in Olanda nel 1937.

Il Jamboree del canto degli uccelli viene ricordato come il Jamboree più pulito a quei tempi: nel campo c'erano 650 wc e 120 docce.

L'evento fu aperto dalla regina Guglielmina dei Paesi Bassi. Il campo fu diviso in 12 sottocampi distinguibili per il colore. Durante il Jamboree partirono alla volta dell'Indonesia due routiers (rover) francesi per un raid destinato a rimanere nella storia.

Il simbolo rappresentato nel distintivo è lo strumento di navigazione noto come "bastone di Giacobbe" usato dai primi esploratori olandesi nei loro viaggi attorno al mondo.

Questo fu l'ultimo Jamboree prima della 2° guerra mondiale e l'ultimo a cui partecipò B.-P., morto in Kenia nel 1941, il quale durante la cerimonia finale, prevedendo l'aria di guerra che stava investendo l'Europa e il giorno della sua morte, disse:

« È giunto per me il momento di dirvi addio. Voglio che abbiate una vita felice. Voi sapete che molti di noi non si incontreranno di nuovo in questo mondo. Io sono vicino alla fine della mia vita. La maggior parte di voi è all'inizio e io voglio che le vostre vite siano felici e piene di successo. Potete fare questo compiendo del vostro meglio rispettando la legge tutti i vostri giorni ovunque vi troviate. Ora addio. Dio vi benedica. »