The ScoutWiki Network server was upgraded on November 20th, 2019. The maintenance is now over. Please inform us in Slack or via email support@scoutwiki.org if you encounter any unexpected errors – it's possible the upgrade has missed something. Thanks and happy scoutwiki'ng!

1° Moot mondiale dello scautismo

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
Jump to navigation Jump to search
Evento
1° Moot mondiale dello scautismo
1° Moot mondiale dello scautismo
Localizzazione
Città Kandersteg
Stato Svizzera
Dati dell'evento
Partecipanti 3.000
Stati presenti 22
Periodo 29 luglio - 8 agosto 1931










(en )
« From where I sit in the flower-decked balcony of this Chalet, I can see the flags of twenty-two nations waving above the tents, and the campfires of some three thousand young men gathered there.
Rover Scouts they are: a brigade, as it were, of storm-troops of the larger army of over 2 million Boy Scouts. Their arms are alpenstocks, their discipline that of goodwill from within; their service consists not so much of fitting themselves for war as in developing the spirit of universal peace. [...] Yes, a wide and promising field lies yet before the Scout Movement. »
(IT)
« Da dove sono seduto nel balcone fiorito di questo Chalet, vedo le bandiere di ventidue nazioni che sventolano sopra le tende, ed i fuochi da campo di circa tremila giovani lì riuniti.
I Rover sono: una brigata, se così si può dire, delle pattuglie d'assalto del più grande esercito di oltre 2 milioni di Scout. Le loro armi sono gli alpenstock, la loro disciplina prevede che la buona volontà venga dal di dentro; il loro servizio non consiste nel prepararsi per la guerra ma per sviluppare lo spirito di pace universale. [...] Sì, un grande e promettente futuro si trova ancora davanti al Movimento Scout»
(Un appunto di Robert Baden-Powell scritto durante il primo moot.)

Il primo moot mondiale dello scautismo (che all'epoca si chiamava World Rover Moot) si svolse presso il Centro Scout Internazionale di Kandersteg dal 29 luglio all'8 agosto 1931 e sancì l'accettazione definitiva dei rover come branca dello scautismo, a 13 anni dalla loro prima istituzione. Il capo campo fu lo stesso B.-P., il quale era solito osservare l'area posizionandosi su una collinetta nella zona centrale, dalla quale si godeva di una buona visuale, sia del campo che dello Chalet. Così da allora quella collina si guadagnò il nome ufficiale di BP's Hill.

Una particolarità di questo moot fu la presenza di tutta la famiglia Baden-Powell: il Capo Scout Robert, la Capo Guida Olave, il figlio maggiore Peter, che allora era rover, e le altre due figlie Heather e Betty. Essi presero parte a tutte le attività del campo e fecero la conoscenza di centinaia di rover di molti paesi.

Dopo le dimensioni gigantesche del 3° Jamboree mondiale dello scautismo, svoltosi due anni prima ad Arrowe Park con 50.000 partecipanti, il moot di Kandersteg aveva più l'aria di una riunione di famiglia. Naturalmente ci fu anche la pioggia, ma era stata prevista e da allora divenne famosa una battuta, detta originariamente dallo stesso B.-P.: il "Grande Capo" accende sempre la pioggia.