The wikis have been migrated to a new, more powerful server provided by TNNet. If you see any problems, please let us know as soon as possible at support@scoutwiki.org and we will try to solve them. We want to thank TNNet for providing the server space for the wikis!

12° Moot mondiale dello scautismo

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
Jump to navigation Jump to search
Evento
12° Moot mondiale dello scautismo
12° Moot mondiale dello scautismo
Localizzazione
Città Hualien
Stato Taiwan
Dati dell'evento
Motto «Scautismo: Sfide illimitate[1]»
Partecipanti 2.500
Stati presenti 86
Periodo 30 luglio - 11 agosto 2004
Sito web









Il dodicesimo moot mondiale dello scautismo si è svolto dal 28 luglio all'11 agosto 2004 a Hualien, la capitale dell'omonima contea situata nell'isola di Taiwan. È stato il primo nel continente asiatico e quello i cui partecipanti sono arrivati da più nazioni.

La cerimonia di apertura

La cerimonia di apertura si è svolta presso il Chiang Kai-shek Memorial Hall di Taipei ed è cominciata con una sfilata di bandiere: prima quella del WOSM, poi tutte quelle dei paesi presenti ed infine quella del World Scout Moot. Il Presidente della Repubblica di Cina, Sua Eccellenza Chen Shui-bian, ha invitato tutti i partecipanti a vivere pienamente lo spirito dello scautismo come una famiglia mondiale e ad imparare con una mente aperta e un atteggiamento ottimista e coraggioso ad affrontare le sfide del futuro. Poi il Presidente del Consiglio Nazionale degli Scouts of China, il dottor Yung Chaur Shin, ha portato i suoi saluti a tutti. Tre partecipanti hanno recitato la Legge scout in tre lingue, come una promessa solenne di mantenere sempre i principi fondamentali dello scautismo. Sei rappresentanti di vari gruppi religiosi, infine, hanno benedetto il Moot e tutte le nazioni del mondo con una preghiera.

All'arrivo sono stati tutti accolti in un campo base a Linkou, vicino Taipei, e dopo la cerimonia di apertura i partecipanti sono stati trasportati in sei sottocampi sparsi sull'isola di Taiwan e divisi in International Teams di 10 persone ciascuno. Il giorno dopo sono cominciati quattro giorni e mezzo di hike attraverso 20 percorsi. Tutti quanti si sono poi riuniti il 4 agosto presso la Dong Hwa University a Hualien.

I sei sottocampi e le attività svolte

  • Taipei, "L'Est incontra l'Ovest": visita ad una città fondata su ideologie asiatiche, ma con una moltitudine di influenze occidentali; visita al Museo Nazionale, che comprende tesori di 5.000 anni di storia cinese.
  • Hsinchu, "Ispirazione tecnologica": visita al Parco Industriale delle Scienze di uno dei più grandi centri tecnologici dell'Asia, dove si effettuano ricerche, sviluppo e produzione in campo elettronico ed informatico.
  • Taichung, "Sfida tradizionale": nel centro geografico dell'isola, con un clima molto favorevole, innumerevoli piantagioni che invitano all'esplorazione, per scoprire come l'impatto dello stile di vita moderno a volte entra in conflitto con i valori tradizionali.
  • Chiayi, "Sfida asiatica": attività di arrampicata su roccia sullo Yu Shan ("Montagna di giada"), la cima più alta dell'Asia nordoccidentale, e sull'Ali Shan, che offre uno spettacolo mozzafiato del sole nascente.
  • Changhua, "Natura incontaminata": viaggio attraverso i sentieri e la cultura di una città tradizionale taiwanese, sovrastata dalla statua di un Buddha alta 25 metri.
  • Kaohsiung, "Il grande oceano": attività di vela, windsurf ed hike in uno dei porti più grandi ed attivi del mondo, situato vicino al Kenting National Park.

A Hualien, infine, c'è stata l'esperienza con le 10 tribù aborigene che vivono sull'isola, attività varie di avventura ed il Global Development Village.

Note

  1. Scouting: Unlimited Challenges

Collegamenti esterni