A new ssl certificate is installed on the ScoutWiki's. Everyone can now connect to the ScoutWiki again securely..

Bologna 13 AGESCI

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
Gruppo AGESCI
Bologna 13
Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani.svg
Localizzazione
Zona Bologna
Provincia Bologna
Regione Emilia-Romagna
Il gruppo
Capi gruppo
Fazzolettone Blu con fettucce gialle e rosse
Dedicato a
Recapiti
Indirizzo Via della Beverara Bologna
Telefono
Sito web




Il gruppo AGESCI Bologna 13 ha sede presso la Parrocchia di San Bartolomeo della Beverara, in Via Beverara 87/90 e presso la Parrocchia di Sant'Antonio da Padova, in Via della Dozza 5

Nome gruppo

S. Maria Signora delle Cime. I primi capi vollero così vedere nella protezione della B.V. Maria e nelle cime da raggiungere, un buon auspicio per il gruppo che diventava autonomo (dopo essere stato per anni censito come e con il Bologna 7 del Sacro Cuore dei Salesiani)

Fazzolettone

Il fazzolettone a sfondo blu con due righe sottili, una gialla a destra e una rossa a sinistra, ricorda la storia del Gruppo. Infatti, il gruppo è stato di fatto promosso dal Bologna 7, il cui fazzolettone negli anni '50 e '60 era blu con due strisce rosse per lato. Negli anni '60, poi, fu promossa l'apertura di una realtà scout dalla Pattuglia Beverara (con capi e rover del Bologna 5 ASCI e Bologna 4 ASCI) un branco e un riparto, con fazzolettone per metà giallo e per metà rosso (che fu definito successivamente, per pochi anni, Bologna 6). Nel numero 13, si comprende (quasi per la somma 7 + 6) la storia precedente, ricollegandosi in parte al fazzolettone "blu con bordo giallo" di un originale Bologna 13 ASCI (fondato prima dello scioglimento, che aveva in Via Fondazza, e dopo la guerra per un breve periodo presso la Chiesa dei Servi).

Censimento

Ad oggi il Gruppo scout conta 211 censiti, di cui 180 ragazzi/e e 31 Capi.

Storia

Nel 1960 in zona “Lame” iniziò ad operare una Pattuglia “Beverara” gestita da alcuni capi e rover. del Bologna 5 ASCI e del Bologna 4 ASCI, con il progetto di portare l’esperienza scout in una parrocchia di periferia: dopo una prima notizia sul notiziario del febbraio 1965, sulla stessa rivista - notiziario regionale appare nel marzo 1966 un articolo di Alberto Brazioli del Bologna 5° ASCI (capo "Pattuglia Beverara") che relaziona e racconta di quanto è stato fatto. Nel Dicembre 1967 tra le diverse unità del Bologna 5° ASCI viene censito ora anche il Branco Waingunga nella Parrocchia della Beverara. Il Bologna 5 sta per essere ormai travolto e annientato dal clima della contestazione studentesca, e nel 1970 sorge un Reparto “Eldorado” del Gruppo “La Quercia” Bologna 6, ma questo gruppo non fu risulta essere mai stato ufficialmente censito e la sua attività durò solo pochi anni.

Il fazzolettone di questo gruppo era metà rosso e metà giallo. Vi fu poi un periodo di sospensione delle attività scout; nel 1977 la ripresa fu promossa dal Bologna 7 AGESCI per desiderio del Parroco don Nildo Pirani: inizialmente si faceva attività senza uniforme ma solo con il fazzolettone metà rosso e metà blu del Bologna 7, probabilmente per non urtare la sensibilità di quei parrocchiani che avevano un cattivo ricordo della breve precedente esperienza scout. Successivamente per diversi anni si ipotizzo la fondazione di un Gruppo scout autonomo alla Beverara: si giunse a questo obiettivo il 13 Ottobre 1989 con la nascita del gruppo AGESCI - Bologna 13 “S. Maria Signora delle Cime”, dalla somma dei gruppi storici BO 6 + BO 7, con il Branco della Waingunga, il Reparto Orione e il Clan Torre d'Avorio.

La fondazione del gruppo fu promossa da quei capi che, operando presso la Beverara, si erano ormai convinti della diversità di esigenze tra le due realtà parrocchiali nelle quali operava il Bologna 7 (Salesiani - Sacro Cuore, e San Bartolomeo della Beverara). Esisteva già un Gruppo scout (ASCI) con il nome Bologna 13 prima della seconda guerra mondiale, e che ebbe una breve vita anche subito dopo la Liberazione di Bologna: la sua sede fu inizialmente nel complesso di Santa Cristina, poi nel dopo guerra per poco tempo si trasferì presso la chiesa dei Servi. Il fazzolettone del Bologna 13 ASCI era giallo e blu.

Nel dicembre 2006 nasce il Branco della Luna Bianca presso la chiesa di S. Antonio alla Dozza, nel 2010 nasce il Reparto Cassiopea e infine nel 2013 il Clan Lo Stormo con sede nella medesima parrocchia.

Unità

  • Branco della Waingunga
  • Branco della Luna Bianca
  • Reparto Orione [1]
  • Reparto Cassiopea
  • Clan Torre d’Avorio
  • Clan Lo Stormo