The MobileFrontend should be working again on the ScoutWikis

Giglio scout

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.

Il giglio, simbolo di purezza, è l'emblema internazionale dello scautismo. Sulle antiche carte geografiche la direzione del nord era indicata sulla rosa dei venti per mezzo di una freccia con la punta a forma di giglio. Baden-Powell, durante la sua carriera militare, lo scelse come distintivo per i propri soldati che si distinguevano nelle doti di esplorazione. Quando fondò lo scautismo lo adottò come simbolo del movimento. Esso "mostra la via per compiere il proprio dovere di aiutare gli altri"[1], puntando verso l'alto a ricordare che bisogna sempre cercare di migliorarsi. Inoltre, sotto il distintivo originale disegnato da B.-P. era presente un cartiglio con scritto il motto (Be Prepared) le cui estremità svolazzanti erano rivolte verso l'alto "come la bocca di uno scout, il quale compie il proprio dovere volenterosamente e con un sorriso"[1]. Sotto il cartiglio c'era una cordicella con un nodo, a ricordare la buona azione quotidiana.

Il giglio scout è composto da tre "petali", corrispondenti ai tre impegni assunti con la promessa. I petali laterali contengono due stelle (legge e promessa), ognuna con cinque punte, che simboleggiano i dieci articoli della legge scout. Le due stelle, inoltre, richiamano gli occhi del lupo, da tenere sempre aperti. Il giglio è circondato da una corda chiusa con un nodo piano che sta ad indicare il legame che unisce tutto il movimento scout mondiale.

L'emblema internazionale del guidismo è simile in tutto e per tutto, solo che il giglio è sostituito da un trifoglio.

Voci correlate

Note

  1. a b Robert Baden-Powell, Scautismo per ragazzi, Terza chiacchierata