The MobileFrontend should be working again on the ScoutWikis

Canto della promessa

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.

Il Canto della promessa è l'adattamento in italiano del francese Chant de la promesse (pubblicata in "Chansons de scouts de France", Éditions Spes, 1932) scritta da Padre Jacques Sevin (7 dicembre 1882 - 19 luglio 1951), fondatore degli Scouts de France nel 1920.
La versione italiana è stata pubblicata su Canti di mezzanotte (Commissariati regionali lombardi ASCI e AGI).

Generalmente vengono eseguite solo due delle quattro strofe (le prime due, oppure la prima e l'ultima).

<videoflash align="right">pdflx9Iz_xQ</videoflash>

Testo

Dinnanzi a voi m'impegno sul mio onor
e voglio esserne degno per Te o Signor.

La giusta e retta via mostrami Tu
e la Promessa mia accogli, o Gesù.

Fedele al Tuo volere sempre sarò,
di Patria il mio dovere adempirò.

La giusta...

Apostolo Tuo sono per tuo amor,
agli altri di me dono vo' fare ognor.

La giusta...

Leale alla mia Legge sempre sarò,
se la Tua man mi regge io manterrò!

La giusta...

Accordi

Re                       La
Dinnanzi a voi m'impegno sul mio onor
Re                     La       Re
e voglio esserne degno per Te o Signor

Sol            Re          La  Re
La giusta e retta via mostrami Tu
Sol  Re       La           Re
e la Promessa mia accogli, o Gesù.

Versione CNGEI

Nella versione utilizzata dal CNGEI nel ritornello anziché accogli o Gesù si canta accoglila Tu per consentire la partecipazione al rito dei credenti in ogni fede.

Note

  • Durante la canzone si resta sull'attenti, e quando si canta il ritornello, tutti coloro che hanno fatto la Promessa fanno il saluto Scout, compresi i Lupetti e le Coccinelle che salutano come compete loro (orecchio di lupo, antenna di coccinella).

Collegamenti esterni