Won-tolla

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
Versione del 21 nov 2010 alle 12:50 di Bot egel (discussione | contributi) (Bot: Aggiungo: nl:Wontolla)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Jump to navigation Jump to search
(en )
« "Good hunting! Won-tolla am I," was the answer. He meant that he was a solitary wolf, fending for himself, his mate, and his cubs in some lonely lair, as do many wolves in the south. Won-tolla means an Outlier--one who lies out from any Pack. »
(IT)
« "Buona caccia! Sono Won-tolla," fu la risposta. Intendeva dire che era un lupo solitario, che provvedeva a sé stesso, alla sua compagna, e ai suoi cuccioli in qualche tana solitaria, come fanno molti lupi nel sud. Won-tolla significa un Esterno -- uno che resta fuori da qualunque Branco. »
(Rudyard Kipling, Il secondo libro della giungla)

Won-tolla è un personaggio de Il secondo libro della giungla di Rudyard Kipling ed è un lupo indiano.

Storia

Won-tolla è il lupo solitario che vive lontano da ogni branco. Nonostante ciò rispetta le leggi del branco di Seeonee e si unisce agli altri lupi per combattere contro i Dhole, che avevano ucciso la sua compagna e i suoi tre cuccioli.

Figura nello scautismo

Won-tolla è un personaggio positivo e per questo i capi dei lupetti possono usare il suo Nome Giungla. La sua è comunque una figura controversa, in quanto spesso vengono messi in evidenza più il suo essere solitario e la sua sete di vendetta piuttosto che la sua disponibilità ad unirsi ai lupi di Seeonee, perciò in alcuni branchi l'utilizzo del suo nome è sconsigliato.