Apri il menu principale

ScoutWiki β

Campo di Brownsea Island


Il campo di Brownsea Island è stato il primo campo scout della storia. Robert Baden-Powell, prima di mettere in pratica le sue idee riguardo lo scautismo e l'educazione dei ragazzi, volle sperimentarle, così dal 31 luglio al 9 agosto 1907 realizzò questo evento, piccolo ma significativo per il movimento scout.

Evento
Brownsea Island Scout camp
Non è stata inserita alcuna immagine.

Se puoi, inserisci una immagine!

Se possibile, caricala su ScoutMedia!
Localizzazione
Città Isola di Brownsea
Stato Regno Unito
Dati dell'evento
Partecipanti 21 ragazzi inglesi
Periodo 31 luglio - 9 agosto 1907








Background

Baden-Powell era diventato un eroe nazionale in Inghilterra, conseguentemente alla sua vittoriosa difesa durante l'Assedio di Mafeking del 1900, durante la seconda delle due guerre anglo-boere. Nel corso dell'assedio egli era rimasto favorevolmente impressionato dai ragazzi di Mafeking, a cui si era rivolto per assegnare compiti di vedetta e porta ordini, per il loro coraggio e la loro intraprendenza, a molti dei quali costò anche la vita. Baden-Powell scrisse anche un ampio numero di manuali di esplorazione militare, tra cui Aids to Scouting, del 1899, il quale divenne un bestseller e fu usato dagli insegnanti e dalle associazioni giovanili. Negli anni successivi alla guerra egli discusse del suo progetto di creare una nuova organizzazione giovanile con varie persone, incluso William Alexander Smith, fondatore delle Boys' Brigade. Per provare la sua idea, per la quale aveva coniato il nome di Scautismo, concepì un campo sperimentale e lo organizzò sull'isola di Brownsea durante l’estate del 1907. Egli invitò anche un suo amico dell'esercito, il Maggiore Kenneth McLaren, per fargli da assistente.

I primi scout

Baden-Powell invitò al campo 21 ragazzi di differenti classi sociali e già questa fu un'idea rivoluzionaria. Dieci di loro provenivano dalle scuole pubbliche di Eton e Harrow ed erano per lo più figli di suoi amici, sette facevano parte delle Boys' Brigade della città di Bournemouth e tre delle Boys' Brigade di Poole. A tutto il campo parteciparono 20 ragazzi, aggiungendosi per gli ultimi giorni il ventunesimo, indisposto i primi giorni. La quota di adesione al campo dipendeva dalla provenienza: 1 sterlina per chi era delle scuole pubbliche e 3 scellini e 6 pence per gli altri. I ragazzi furono divisi in quattro pattuglie: Lupi, Tori, Corvi, Chiurli.

Gli adulti presenti erano in tutto sette: oltre a Baden-Powell presero parte a tutto il campo un vice capo (il già citato Kenneth McLaren) e tre persone responsabili della cambusa. L'ultimo giorno si aggiunse un ulteriore aiuto capo e diede il suo contributo anche un istruttore di primo soccorso. C'era anche il nipote di Baden-Powell, Donald, di soli 9 anni, che essendo troppo giovane per entrare in una pattuglia, fu "nominato" aiutante del capo reparto.

Il luogo

L'isola di Brownsea, nella baia di Poole (nel Dorset), copre circa due chilometri quadrati di bosco e aree prative con 2 laghi. Il suo proprietario, Charles van Raalte, fu felice di offrire l'uso del luogo. Essa soddisfaceva i bisogni di Baden-Powell, in quanto era isolata dal centro della città e dalla stampa ed era facilmente raggiungibile attraverso un breve viaggio in traghetto dalla vicina città di Poole, rendendo gli aspetti logistici facili da assolvere.

Uniforme e distintivi

L'uniforme era di color cachi con sopra il distintivo del giglio scout, la prima volta in cui fu stato usato questo emblema. Ciascuno portava un nodo colorato sul proprio fazzolettone con i colori della pattuglia: verde per i tori, blu per i lupi, giallo per i chiurli, rosso per i corvi. Il capo pattuglia portava un bastone con la bandierina dipinta con il disegno del proprio animale. Dopo aver passato un test su nodi, tracce e sulla bandiera nazionale, i ragazzi ottenevano un altro distintivo con il motto scout, "Be Prepared", da attaccare sotto il giglio.

Programma del campo

Il campo iniziò con il suono del corno di Kudu che Baden-Powell aveva ottenuto nella campagna contro i Matabele. Egli usò lo stesso corno anche per aprire il terzo jamboree mondiale, 21 anni più tardi, nel 1929. Il programma degli 8 giorni era il seguente:

  • 1° giorno (1 agosto) - Preliminari - formazione delle pattuglie, distribuzione dei compiti, istruzioni per i capi pattuglia, accampamento
  • 2° giorno - Vita all'aperto
  • 3° giorno - Osservazione
  • 4° giorno - Natura
  • 5° giorno - Cavalleria
  • 6° giorno - Salvare una vita
  • 7° giorno - Patriottismo
  • 8° giorno - Giochi e conclusione

Dopo il campo

Baden-Powell ritenne il test sufficiente a dimostrare la bontà delle sue idee, pertanto si dedicò alla stesura di queste in un libro dal titolo Scautismo per ragazzi (Scouting for Boys). Il libro vide la luce, in sei fascicoli quindicinali, nel gennaio del 1908 e fu un successo. Lo scautismo era nato.

Bibliografia

  • Mario Sica, Qui comincia l'avventura scout - Il campo sperimentale di Brownsea, 1a ed. Roma, Fiordaliso, 2004. ISBN 978-88-8054-772-0
  • Mario Sica, Storia dello scautismo in Italia, 4a ed. Roma, Fiordaliso, 2006. ISBN 978-88-8054-774-7
  • Philippe Maldague, 100 ans de Scoutisme Mondial, La Roche-en-Ardenne (Belgio), Editions Eole, 2007. ISBN 978-2-87186-144-7
  • Tim Jeal, Baden-Powell, 1a ed. Londra, Hutchinson, 1989. ISBN 978-0-7126-5026-1

Voci correlate