The wikis have been migrated to a new, more powerful server provided by TNNet. If you see any problems, please let us know as soon as possible at support@scoutwiki.org and we will try to solve them. We want to thank TNNet for providing the server space for the wikis!

Uniforme AGESCI

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
Jump to navigation Jump to search

L'uniforme AGESCI si compone, dall'alto verso il basso, di:

  • cappellone boero grigio per tutti ad esclusione degli L/C; un cappellino con visiera verde diviso in sei spicchi bordati di giallo per i lupetti e le lupette; un cappellino simile a quello dei lupetti, ma rosso e con 7 punti neri per le coccinelle
  • cappellino estivo blu con visiera e logo associativo
  • fazzolettone del colore del proprio gruppo di appartenenza
  • i Capi brevettati indossano durante gli eventi ufficiali, un fazzolettone color grigio-rosato (tortora) all'esterno e arancione-rossiccio all'interno chiamato Gilwell
  • camicia di colore azzurro
  • polo di colore azzurro
  • maglione blu per l'inverno
  • pantaloncini di velluto blu per i ragazzi, gonna-pantalone di velluto blu per le ragazze, o, in inverno, pantaloni lunghi di velluto blu.
  • cinturone in cuoio con fibbia in metallo con impresso stemma associativo
  • calzettoni blu, lunghi fino al ginocchio
  • In tutte le unità con l'uniforme vengono portati scarponi da trekking.

Le unità nautiche, durante le attività specifiche, indossano:

  • copricapo tipo "pizza" stile Marina Militare o copricapo tipo "caciotta"
  • maglietta blu, tipo marina

Per le attività terrestri, utilizzano l'uniforme ordinaria con l'aggiunta del distintivo "Scouts nautici".


Distintivi

I distintivi in dotazione ai Lupetti/e e alle Coccinelle sono:

  • sulla tasca sinistra della camicia trova posto il distintivo della Promessa
  • sulla tasca destra della camicia trova posto il distintivo dell'organizzazione internazionale di appartenenza (OMMS-WOSM per i ragazzi, AMGE-WAGGGS per le ragazze)
  • sopra a quest'ultimo distintivo trova posto il distintivo della Federazione Italiana dello Scautismo
  • sulla manica destra trovano posto, dall'alto verso il basso, i distintivi di gruppo, regione e specialità
  • sulla manica sinistra trovano posto il distintivo di sestiglia, il distintivo di progressione personale e una o due strisce gialle, rispettivamente vice e capo sestiglia
  • sul cappellino da Lupetto/a trova posto il distintivo della Promessa
  • sul maglione, l'unico distintivo previsto è la spilla metallica raffigurante il distintivo della Promessa Lupetto/a o Coccinella, da applicare in corrispondenza del cuore.


I distintivi in dotazione agli Esploratori e alle Guide sono:

  • sulla spalla sinistra trovano posto gli omerali di squadriglia
  • sulla tasca sinistra della camicia trova posto il distintivo dell'Associazione (Promessa Scout)
  • sulla tasca destra della camicia trova posto il distintivo dell'organizzazione internazionale di appartenenza (OMMS-WOSM per i ragazzi, AMGE-WAGGGS per le ragazze)
  • sopra a quest'ultimo distintivo trova posto il distintivo della Federazione Italiana dello Scautismo
  • sotto il distintivo della Promessa, all'interno del taschino, trova posto l'eventuale distintivo di caposquadriglia o di vicecaposquadriglia; tali distintivi vengono portati dagli Scouts Nautici sulle spalle della maglia blu
  • in caso di Unità Nautica, al di sotto del taschino sinistro trova posto il distintivo "Scouts Nautici"
  • sulla manica destra trovano posto, dall'alto verso il basso, i distintivi di gruppo, regione e specialità/brevetto di competenza
  • sulla manica sinistra trova posto il distintivo di tappa
  • sulla spalla sinistra trovano posto gli omerali di squadriglia
  • sul maglione, l'unico distintivo previsto è la spilla metallica raffigurante il distintivo dell'associazione, da applicare in corrispondenza del cuore.

I distintivi in dotazione ai Rover, alle Scolte e ai Capi sono:

I Rover, le Scolte e i Capi portano esclusivamente i distintivi di gruppo, di regione, della FIS, dell'organizzazione mondiale di appartenenza ed eventuali distintivi di eventi o Pattuglie. I Capi in servizio presso le Unità, portano una barretta di funzione al di sopra del taschino sinistro; i responsabili, gli incaricati, etc, portano un distintivo di funzione a seconda dell'incarico al di sopra de taschino sinistro o nella manica sinistra.

Distintivi commemorativi e celebrativi

I distintivi commemorativi e celebrativi di eventi o campi vanno applicati sopra la tasca sinistra. Tali distintivi dovrebbero rimanere attaccati solo per l'anno in cui si è partecipato all'evento per evitare l'effetto "albero di Natale" con l'accumularsi degli eventi. In occasione del Centenario dello scautismo è stato emesso un distintivo celebrativo per tutti gli scout del mondo.

Storia dell'uniforme

Cappelli

Lo scautismo, così come il lupettismo, è un movimento nato in Inghilterra, e fondato da Robert Baden-Powell. Il cappellone degli esploratori e delle guide, come quello dell'esercito canadese, è descritto da Baden-Powell nel suo libro Scautismo per ragazzi e lui stesso lo portava durante la campagna in Sudafrica contro i gli zulu e i boeri. Spesso infatti è ritratto con questo cappellone (sebbene fosse un ufficiale dell'esercito britannico). Il pelo, cappellino dei lupetti, deriva da quello tradizionale delle uniformi scolastiche inglesi. Lo zuccotto, cappellino delle coccinelle, invece, esclusivo dello scautismo italiano, ricorda l'insetto che rappresenta.

Prima uniforme AGESCI

La prima, o meglio le prime uniformi AGESCI usate fino al 1980 circa, furono quelle già usate nell'ASCI e nell'AGI. I lupetti indossavano un cappellino come quello attuale, maglioncino e serafino verde tipo polo, pantaloncini e calze blu. Esploratori, rover e capi indossavano cappellone,camicia, maglione e calze grigie, pantaloncini e basco blu, ovvero la nuova uniforme ASCI dopo il passaggio dal caki al grigio.

Note