The MobileFrontend should be working again on the ScoutWikis

Roverino (gioco)

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.

Il roverino è un cerchio di corda intrecciata dal quale prende il nome il celeberrimo gioco.
Spesso per praticità il cerchio di corda viene sostituito da un tubo di gomma ripiegato a cerchio, ma questo cambia la tecnica di lancio in quanto l'attrezzo resta sempre rigido.

Caratteristiche

Si gioca esclusivamente all'aperto e preferibilmente in un campo pianeggiante privo d'alberi, con un'opportuna delimitazione del campo.
Le squadre sono due nelle quali si elegge un capitano e una persona che tenga sollevato un bastone (solitamente si utilizza l'Alpenstock).
In panchina è ammesso un numero illimitato di riserve. Un arbitro controlla lo svolgimento del gioco.

Svolgimento

Lo scopo del gioco è quello di fare più punti possibili mandando il roverino dentro il bastone della propria squadra.

L'arbitro lancia in aria il roverino, che i capitani cercheranno di prendere.

Il roverino va lanciato con le mani. Chi ha in mano il roverino non può essere toccato e può fare un massimo di tre passi e può tenerlo in mano per un massimo di 5 secondi, pena la perdita del possesso del roverino.

Se il roverino cade di mano a uno, questo non lo può raccogliere, pena la perdita del possesso del roverino. Comunque, un suo compagno di squadra può raccoglierlo.
Se il roverino esce dal campo, esso passa alla squadra avversaria, facendo una rimessa laterale.

Può capitare che due persone di squadre diverse prendano in contemporanea il roverino. Se evidente, l'arbitro potrà decidere a chi dare il roverino. Altrimenti egli dichiara il contendimento del roverino: lancerà in aria il roverino, come all'inizio della partita.

Varianti

Come ogni gioco esistono tante varianti e modifiche per inserirlo all'interno delle fasi di un Grande Gioco.
Alcune varianti possono essere:

  • prima di tirare a punto il roverino deve aver fatto almento 3 passaggi di mano consecutivi (senza cadere a terra).
  • intorno al portatore del bastone c'è un area dentro la quale non può entrare nessun giocatore, pena rigore.

Vedi anche