Welcome to the ScoutWiki Network

Olave Baden-Powell

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
Personalità
Olave St. Clair Soames Baden-Powell
Olave Baden-Powell

Olave St. Clair Baden-Powell, fondatrice del guidismo

Nascita Chesterfield, 22 febbraio 1889
Morte Bramley, 19 giugno 1977










Olave St. Clair Soames Baden-Powell (Chesterfield, 22 febbraio 1889 – Bramley, 19 giugno 1977) è stata un'educatrice scout inglese, moglie di Robert Baden-Powell e capo del movimento mondiale delle Guide. Olave era la figlia minore di Harold Soames, proprietario di una fabbrica di birra ed artista. Venne educata in casa da suo padre, sua madre (Katharine Hill) e da numerose istitutrici. Olave fu molto attiva negli sport all'aperto, in particolare tennis, nuoto, calcio, pattinaggio e canoa. Suonava anche il violino.


Nel gennaio 1912 Olave incontrò Robert Baden-Powell, eroe di guerra e fondatore degli Scout e delle Guide, sul transatlantico Arcadia in rotta per New York, dove si recava per uno dei suoi viaggi di promozione dello scautismo. Lei aveva 23 anni, lui 55, ed avevano lo stesso compleanno. Si fidanzarono nel settembre dello stesso anno, fra l'interesse della stampa. Per evitare intrusioni di giornalisti, si sposarono in segreto il 30 ottobre 1912.

Ogni scout ed ogni guida d'Inghilterra e del mondo donò un penny per contribuire a comperare un regalo di nozze, un'auto (notare che non è la Rolls Royce che fu invece donata loro nel 1929).

I Baden-Powell ebbero tre figli, un maschio e due femmine, che ebbero il titolo di cortesia di "onorevole" ("Honourable") nel 1929. Il primo figlio successe al titolo del padre nel 1941.

La sorella di Olave, Auriol Davidson, morì lasciando tre figlie piccole, il cui padre lavorava in una piantagione di tè a Ceylon. Così i Baden-Powell si presero cura delle bambine (Clare, Christian e Yvonne), tenendole con loro.

Durante la prima guerra mondiale Olave lasciò i figli per aiutare lo sforzo bellico in Francia. Nel 1930 ricevette il titolo di Gran Dama dell'Impero Britannico dal re Giorgio V e nel 1932 le fu dato il titolo di Dama di Gran Croce dell'Eccellentissimo Ordine dell'Impero Britannico (GBE), sempre da Giorgio V. Suo padre le comprò la residenza di Pax Hill, vicino Bentley, nell'Hampshire, dove visse con il marito dal 1918 al 1939.

Olave divenne Commissaria di Contea delle Guide nel 1916, Capo Guida nel 1918 e fu eletta Capo Guida del Mondo nel 1930. Oltre a contribuire fortemente allo sviluppo del movimento del guidismo, visitò 111 nazioni durante la sua vita, sia per partecipare ai jamboree mondiali sia per far visita alle associazioni nazionali di Guide.

Nell'ottobre del 1939 Olave si trasferì in Kenya con suo marito, che morì lì l'8 gennaio 1941. Nel 1942 sfidò gli U-boot tedeschi per rientrare in patria, in un appartamento in Hampton Court Palace, dove visse fra il 1943 ed il 1976. La residenza di Pax Hill, infatti, era stata requisita dalle forze armate canadesi. Per tutta la durata della seconda guerra mondiale visitò tutta la Gran Bretagna. Fortunatamente era fuori quando una bomba V2 danneggiò il suo appartamento nel 1944. Appena possibile, dopo il D-Day, si recò in Francia e alla fine della guerra attraversò tutta l'Europa per aiutare la rinascita dello scautismo e del guidismo.

Essendo stata colpita da infarto nel 1961, i medici le vietarono ogni viaggio. All'età di 80 anni, nel 1970, le fu diagnosticato il diabete. Olave morì il 19 giugno 1977 a Birtley House, Bramley. Le sue ceneri furono portate in Kenya, per essere poste a fianco del marito. Le sopravvivevano le sue due figlie.

In sua memoria fu costruito l'Olave Centre per le guide, a nord di Londra. Qui si trovano il Bureau Mondiale del Guidismo ed il centro mondiale Pax Lodge. Tutto il centro fu in seguito trasferito vicino Hampstead Heath, ancor più vicino al centro di Londra. Pax Lodge è anche un ostello a disposizione di tutte le Guide che si recano a Londra.

Gli Scout e le Guide di tutto il mondo celebrano il 22 febbraio col nome di Thinking Day (Giornata del pensiero) ricordando i compleanni congiunti di Robert ed Olave Baden-Powell, per ricordare e celebrare l'opera del Capo Scout e della Capo Guida.

Collegamenti esterni