The wikis have been migrated to a new, more powerful server provided by TNNet. If you see any problems, please let us know as soon as possible at support@scoutwiki.org and we will try to solve them. We want to thank TNNet for providing the server space for the wikis!

Niscemi 1 AGESCI

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
Jump to navigation Jump to search
Gruppo AGESCI
Niscemi 1
AGESCI.svg

Gruppo Attivo

Localizzazione
Zona Calatina
Provincia Caltanissetta
Regione Sicilia
Informazioni sul Gruppo
Anno di Fondazione N/A
Fazzolettone verde e rosso
Dedica Fazzolettone N/A
Capi Gruppo Francesco Spatola, Chiara Nocera
Recapiti
Indirizzo Centro Scout "Montalto Cutruneo Vittime Innocenti di via Turati" Piazza Martiri di Nassiriya 93015 Niscemi
Email N/A
Telefono N/A
Collegamenti Web Incompleti
Completali Tu
Instagram N/A
Facebook N/A
Youtube N/A
Pagina Web N/A
Realizza/Migliora la Pagina del tuo Gruppo
Gruppo Link al Template ScoutWiki per Gruppi AGESCI

Hey Tu!
Lo sapevi che ScoutWiki non è più lasciato a sè stesso?
Scoiattolo Saccente del Gruppo Scout Catania 14 lo sta piano piano rimodernando!
Curioso? Vuoi dare una mano? Non sai come fare? Dai un calcio all'impossibile! Basta poco! Crea/Migliora la pagina del tuo Gruppo AGESCI! Clicca qui.



Il gruppo scout Niscemi 1° svolge dall'anno 1966/1967 attivita scout, il gruppo è stato intitolato a Giuseppe Montalto e Rosario Cutruneo vittime innocenti di Via Turati

La nascita

Era l’anno 1966/67 quando un gruppetto di ragazzi niscemesi, desiderosi, volenterosi e colmi di spirito d’avventura,diedero vita al Primo gruppo Scout di Niscemi. Nell’estate dello stesso anno 1967 parteciparono a quello che fu per loro il primo campo estivo nell’isola di Ustica come i primi ragazzi di B.-P. nell’isola di BROWNSEA. La nascita risale al 28 ottobre 1967 quando l’allora commissario provinciale dell’A.S.C.I.Associazione Scouts Cattolici Italiani - Esploratori d’Italia diede ufficialmente l’autorizzazione ad aprire il gruppo A.S.C.I. Niscemi 1°.

Il fazzolettone

Da quel momento i colori del gruppo furono il verde e il rosso, che sono anche i colori della città di Niscemi.

Il fazzolettone originale del gruppo,negli anni '60 e '70, secondo le disposizioni del comitato centrale A.S.C.I., era metà verde (lato destro) e metà rosso (lato sinistro), nei primi anni '80 nel periodo di momentanea chiusura, alcuni ragazzi che vissero l'esperienza scout come squadriglia libera, aggregandosi ad alcuni gruppi dei paesi viciniori, adottarono un fazzollettone verde con una striscia rossa per lato, dal 1985 viene riadottato il fazzolettone originale con in aggiunta una striscia rossa su fondo verde e una striscia verde su fondo rosso

Le prime promesse

Le prime promesse vennero però pronunciate il 31 gennaio 1971. Promesse 1971.jpg

foto di gruppo gennaio 1971

Il gruppo dopo un peregrinare in alcune sedi provvisorie trovò una sua collocazione nella Parrocchia Anime Sante del Purgatorio, veniva seguito spiritualmente dall’allora giovane prete Don Giuseppe Giugno e da un gruppo di giovani capi. Nel 1974 l’A.S.C.I. (associazione scout cattolici italiani) e l’A.G.I. (associazione guide italiane) costituirono quella che è l’attuale AGESCI (associazione guide e scouts cattolici italiani) ed il gruppo prende la denominazione di A.G.E.S.C.I. Gruppo Niscemi 1°.

Pasqua 1973 a giunta.jpg

Pasqua 1973 - gli Scout di Niscemi alla "Giunta"

In questo primo scorcio di vita del gruppo, il periodo di maggiore vitalità risulta essere tra gli anni 1976-’77 - 1978, infatti nel 1977 il gruppo conta 72 soci censiti, un numero abbastanza numeroso se si considerano le difficoltà ambientali ed economiche in cui si doveva allora operare, da una nota dell'allora capo branco, si evince che per quell'anno, era il 1977, "il censimento è stato difficile in quanto molti lupetti non avevano la possibilità di pagare la quota associativa richiesta dal centrale, per questo motivo il Branco si è ridotto di molto", esso è costituito da un branco di lupetti, un reparto con 3 squadriglie maschili (giaguari, aquile, bulldogs ), un noviziato e clan nonché della comunità capi, in quegli anni si ebbero i primi esperimenti di apertura allo scoutismo femminile, che furono purtroppo interrotti oltre che dalle difficoltà ambientale di quel tempo, anche dalla momentanea chiusura del Gruppo, nei primi anni ottanta.

Nel 1979, il gruppo si rende protagonista, con un'attività dell'allora Clan e Co.Ca. nella costituzione di una delle prime sezioni siciliane del W.W.F. (Fondo Mondiale per la Natura) i soci erano prevalentemente appartenenti al Gruppo Scout , si iniziò una "battaglia ambientale ", attraverso un lavoro scrupoloso che comprendeva il censimento delle aree boscate del Comune di Niscemi (unico documento del genere a tutt'oggi considerato dalle Istituzioni e dagli operatori del settore) e una mostra fotografica itinerante nelle scuole di Niscemi e nel Liceo Scientifico di Gela, con la quale, oltre a presentare l'incommensurabile valore della fauna e della flora presente nei boschi del territorio del Comune di Niscemi, denunciava la scelta poco "naturalistica" che l'Amministrazione Comunale di Niscemi dell'epoca aveva fatto, cioè la localizzazione di una discarica di rifiuti all'interno del bosco di C/da Arcia.

A seguito di questa campagna di sensibilizzazione il Comune localizzava un'altro sito per la discarica comunale dei propri rifiuti solidi urbani.

Sono stati i primi vagiti di un pensare "naturale - ambientalistico" che ha portato nei primi anni novanta a fare inserire il Bosco di Niscemi fra le Riserve Naturali Orientate istituite dalla Regione Siciliana. Negli anni a seguire, causa l’emorragia di capi impegnati negli studi universitari e/o per lavoro fuori sede, il gruppo comincia a subire una fase di lento declino fino alla definitiva ma momentanea chiusura nell’anno 1980, che coincide anche con il trasferimento di Don Giuseppe Giugno in un’altra parrocchia di Niscemi.

La rinascita

I primi anni ottanta corrispondono a un periodo d’inattività del gruppo, anche se alcuni ragazzi spinti dalla voglia di fare scoutismo da Don Giuseppe Giugno partecipavano ad alcuni eventi di zona aggregandosi ad alcuni gruppi (Caltagirone 1 - Gela1) dei paesi viciniori; solo nel 1985/1986 quando alcuni adulti con un passato di esperienza scouts, intenzionati ad iniziare un servizio educativo serio e continuativo in A.G.E.S.C.I., si avvio una nuova era dello scoutismo - guidismo niscemese. Da allora si è avuta una crescita del gruppo sia numericamente che in qualità, infatti nella seconda metà degli anni ottanta e negli anni novanta, otre all’impegno che ha visto il gruppo sperimentarsi nell’educazione di diverse generazioni di giovani niscemesi, molteplici sono state le iniziative di presenza nel territorio con delle attività scouts e non, che hanno visto i colori verde e rosso presente a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Vogliamo solamente elencare alcune delle iniziative summenzionate: Dal 1986 ad oggi il gruppo ha puntato molto verso la formazione dei capi con la partecipazione di essi a tutti gli eventi richiesti dall’iter.

1989 - partecipazione all’evento nazionale di branca E/G “ALISEI ‘89”;

1992 - il gruppo contribuisce come socio fondatore, anche con la raccolta di una cospicua somma, a realizzare una struttura polivalente nelle prossimità di uno dei più bei luoghi di Niscemi tanto da prendere il nome di “Oasi Madonna del Buon Consiglio” che in questi anni è divenuta un punto di riferimento per gli scout del comprensorio nonché sede di molteplici campi di formazione capi, incontri di zona ecc…;

1993 - individuazione nel territorio del Comune di Niscemi di un’area con annesso fabbricato, in completo abbandono e degrado, di proprietà del Comune che viene concesso al gruppo in comodato d’uso gratuito, che lo recupera e realizza il Centro Giovanile “G. Cutruneo - R. Montalto” vittime innocenti di via Turati, due bambini uccisi durante un conflitto a fuoco tra bande rivali mafiose nell’estate del 1987. Il centro diviene così la sede naturale del Gruppo;

1994 - partecipazione ed organizzazione dell’evento nazionale delle branche E/G ed R/S “TRE FOGLIE ‘94”;

1995 - partecipazione a Roma del BRANCO di SEEONEE all'evento nazionale promosso dalla Branca L/C "Diamo una mano al PAPA" dove i lupetti e le coccinelle di tutta ITALIA hanno incontrato in Piazza S. Pietro Giovanni Paolo II;

1995 - partecipazione di tre ragazzi/e al 18 WORLD JAMBOREE in Olanda;

1997- partecipazione del Clan alla G.M.G. di Parigi;

1997 - il 12 ottobre, per la città di Niscemi, è un giorno che non dimenticherà facilmente, ricorda l'evento franoso che ha colpito l' intero quartiere "Sante Croci", circa 100 famiglie colpite che rimangono senza una casa, i capi, i rovers e le scolte maggiorenni del Gruppo, assieme ai pari dell'Agesci Niscemi 2, si distinguono nell'intervento di supporto ai VV.FF. nelle operazioni di sgombero delle abitazioni colpite nonché nella gestione in collaborazione della Misericordia di Niscemi della casa di "Ospitalità G. Giugno" adibita per l'occasione a Centro di Accoglienza per le famiglie rimaste senza tetto.

Anni 2000

Marcia pace2007.jpg

Marcia della pace Perugia Assisi 2007

Siamo ormai negli anni del presente, nell'ANNO DEL GIUBILEO DEL 2000 il gruppo conclude le proprie attività con il consueto campo estivo/vacanze di branco a Roma - Subiaco, il Clan partecipa alla G.M.G. Roma 2000, e si proietta verso il terzo millennio come testimone di uno scoutismo sempre più protagonista e vivo, in un territorio che ha bisogno di essere valorizzato e migliorato,nel 2007 festeggia i suoi quarantanni di attività con molteplici iniziative che hanno coinvolto l'intera città di Niscemi, nel 2015 ora più che mai, il Gruppo si sente di fare proprio l'ultimo messaggio di B.P.: " lasciate il mondo un po’ migliore di come l'avete trovato. Niscemi12015.jpg

foto di gruppo febbraio 2015

LA STORIA CONTINUA......... 2016/2017 CINQUANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE

Partecipazione ad eventi importanti:

  • 1976: Campo Regionale CDA
  • 1989: Campo Nazionale E/G "ALISEI89" - Montalto Uffugo
  • 1994: Campo Nazionale E/G - R/S TRE FOGLIE - Niscemi
  • 1995: 18°Jamboree mondiale dello scautismo - Olanda (3 partecipanti)
  • 1995: X Marcia per la Pace - 24 settembre 1995 - Noi popoli delle Nazioni Unite
  • 1995:incontro con Giovanni Paolo II promosso dalla Branca L/C "Diamo una mano al PAPA" - Piazza S. Pietro Roma
  • 1997: Giornata Mondiale Gioventù R/S - Parigi
  • 1999: XII Marcia per la Pace - 26 settembre 1999 - Un altro mondo è possibile: costruiamolo insieme
  • 2000: Giornata Mondiale Gioventù R/S - Roma
  • 2001: Campo Regionale CDA - Gela
  • 2003: Udienza Speciale all’AGESCI con Giovanni Paolo II - 26 aprile 2003 - Piazza S. Pietro Roma
  • 2003: "Squadriglia, un'avventura nel tempo" campo nazionale E/G 2003 svoltosi dal 28 luglio al 7 agosto Monteleone di Spoleto (Perugia)
  • 2007: Campo regionale Alta Sq - Etna
  • 2007:21°Jamboree mondiale dello scautismo - Inghilterra (1 partecipanti)
  • 2007: XVIII Marcia per la Pace - 7 ottobre 2007 - Tutti i diritti umani per tutti
  • 2008:Campo Estivo E/G B.-P. Park Bassano Romano
  • 2008:Partecipazione del Clan R/S al Treno Bianco per Lourdes
  • 2010: Campo Regionale CDA - Siracusa
  • 2010 Incontro con il Santo Padre Benedetto XVI il 3 ottobre 2010 a Palermo, organizzato dalla CESI, evento Si FIDA di TE,a cui hannopartecipato in 3700 tra guide, esploratori, scolte, rover e capi.
  • 2012: campo Regionale E/G
  • 2013 Udienza Speciale con le Associazioni ed il Santo Padre Francesco il 18 e 19 maggio 2013 - Piazza S. Pietro Roma