The ScoutWiki Network server was upgraded on November 20th, 2019. The maintenance is now over. Please inform us in Slack or via email support@scoutwiki.org if you encounter any unexpected errors – it's possible the upgrade has missed something. Thanks and happy scoutwiki'ng!

Jack è in cucina con Tina

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
Jump to navigation Jump to search

Questa canzone/bans è l'adattamento italiano dei versi conclusivi della canzone folk americana "I've Been Working on the Railroad" ("Ho lavorato alla Ferrovia"). E' stata pubblicata per la prima volta nel 1894 con il titolo "Levee Song" su "Carmina Princetonia", un canzoniere dell'Università di Princeton. La prima registrazione conosciuta è stata effettuata nel 1927 dal gruppo Sandhills Sixteen per la Victor Records.

In realtà i versi conclusivi che corrispondono alla versione italiana, sono più vecchi della canzone "I've Been Working on the Railroad", all'interno della quale sono stati assorbiti. Già nei decenni del 1830 e 1840 venne pubblicata a Londra con il titolo "Old Joe in the House with Dinah" o "Somebody in the House with Dinah" ("Il Vecchio Joe è a casa con Dinah" o "Qualcuno è a casa con Dinah"). In tali pubblicazioni la musica veniva attribuita a J.H. Cave, ma è probabile che sia stata adattata dalla melodia "Good Night Ladies", scritta (con il titolo originale di "Farewell Ladies") nel 1847 da E. P. Christy. "Dinah" era un nome generico che indicava una schiava nera.

Testo

In italiano

Jack è in cucina con Tina
Jack è in cucina con Tina
Jack è in cucina con Tina
e suona il suo vecchio banjo
Bom bom bom bo.

Flì, flai, flì flai flò
Flì, flai, fli flai flò
Flì, flai, fli flai flò
...e suona il suo vecchio banjo!

(ripetere ad libitum aumentando la velocità)

Varianti

  • Jack va in cucina con Tina ...

Originale in inglese

I've been working on the railroad
All the livelong day
I've been working on the railroad
Just to pass the time away

Can't you hear the whistle blowing
Rise up so early in the morn
Can't you hear the captain shouting
Dinah, blow your horn

Dinah, won't you blow
Dinah, won't you blow
Dinah, won't you blow your horn
Dinah, won't you blow
Dinah, won't you blow
Dinah, won't you blow your horn

Someone's in the kitchen with Dinah
Someone's in the kitchen I know
Someone's in the kitchen with Dinah
Strumming on the old banjo, and singing

Fie, fi, fiddly i o
Fie, fi, fiddly i o
Fie, fi, fiddly i o
Strumming on the old banjo

Mosse

Si canta disposti in cerchio: durante la prima strofa si battono le mani sulle proprie ginocchia, poi su quelle del compagno a destra, di nuovo sulle proprie, e poi su quelle del compagno a sinistra; nella seconda strofa si mima il gesto di suonare un flauto, e poi un banjo.