The MobileFrontend should be working again on the ScoutWikis

Isola di Brownsea

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
Base scout
Brownsea Island
Isola di Brownsea
Localizzazione
Nazione Regno Unito
Regione Inghilterra
Provincia Dorset
Comune Poole
Indirizzo Brownsea Island
Poole Harbour
Dorset BH13 7EE
Coordinate 50.690151, -1.972818
Recapiti
Responsabile National Trust
Email brownseaisland@nationaltrust.org.uk
Telefono +44 01202 707744
Sito web





L'Isola di Brownsea (Brownsea Island in inglese) è la più grande delle isole del porto di Poole, nella contea di Dorset, Inghilterra. È diventata famosa dopo che Robert Baden-Powell, nell'agosto del 1907, vi ha tenuto il primo campo scout della storia e quindi essa è ora riconosciuta universalmente come il luogo di nascita dello Scautismo.

Geografia

Attualmente Brownsea è una riserva naturale quasi interamente gestita dal National Trust inglese, tranne la chiesa e qualche altro edificio. Gran parte della sua superficie è aperta al pubblico, il quale vi può accedere in traghetto o con barca privata, tramite un pontile e un piccolo molo vicini al castello di Branksea, la zona dove è situata la maggior parte degli edifici. L'isola misura 2,4 km di lunghezza per 1,2 km di larghezza ed ha una superficie di 202 ettari. Comprende zone boschive, brughiere, paludi salate ed una scogliera dalla quale si possono ammirare tutto il porto di Poole e l'Isola di Purbeck.

Fauna

La parte settentrionale costituisce un importante habitat per gli uccelli, per cui l'accesso del pubblico è limitato. In questa zona c'è una laguna salmastra, canneti, due laghi d'acqua dolce e boschi, sia di conifere che di latifoglie. In passato sono state introdotte dall'uomo specie invasive, anche non autoctone, come i rododendri, ma in seguito il Trust ha bonificato molte zone. Brownsea è uno dei pochi luoghi del sud dell'Inghilterra dove sopravvivono scoiattoli rossi indigeni. Esiste anche una piccola popolazione di pavoni ed una garzaia con aironi cenerini e garzette. Abbondano invece i cervi sika, una specie introdotta che in passato ha provocato danni alla vegetazione a causa dell'alto numero di individui. Nella laguna nidificano sterne comuni e beccapesci in estate e moltissime avocette in inverno.

Storia recente

Nel 1901 l'isola fu acquistata da Charles van Raalte per essere utilizzata come luogo di vacanza. In quegli anni il castello, che era stato distrutto da un incendio nel 1896, fu ristrutturato ed ospitò visitatori famosi, tra cui Guglielmo Marconi. Il proprietario, essendo amico di Baden-Powell, fu felice di offrirgli l'uso del luogo per il suo campo scout sperimentale del 1907. Van Raalte morì lo stesso anno e sua moglie vendette tutto all'asta vent'anni dopo. La nuova proprietaria, Mary Bonham-Christie, fece sgomberare tutti gli abitanti, così pian piano l'ambiente ritornò selvaggio, finché nel 1934 un furioso incendio che durò una settimana distrusse gran parte dell'isola. Dopo essere diventata una base missilistica fantoccio durante la seconda guerra mondiale, nel 1961, alla morte della proprietaria, il nipote la cedette al ministero del tesoro come pagamento per le tasse di successione. Fu così che il National Trust, a cui fu data in gestione, fece i dovuti lavori per la messa in sicurezza e la inaugurò al pubblico nel maggio 1963, con una cerimonia presieduta da Lady Olave Baden-Powell, alla quale presero parte i partecipanti del campo scout del 1907.

Brownsea oggi

Oggi Brownsea conta circa 110.000 visitatori l'anno e comprende un teatro all'aperto (nel quale vengono eseguite le opere di William Shakespeare), un centro visitatori, un museo, un negozio, un bar, una mostra di ceramiche e attrezzi locali, oltre a diversi cottage di vacanza. Naturalmente è presente anche un'area di 20 ettari riservata ai campi scout, nella quale il 1° agosto 2007, alle 8 del mattino, si è svolta la cerimonia del rinnovo della promessa scout, per festeggiare il centenario dello scautismo. Erano presenti due "ambasciatori", un ragazzo ed una ragazza, per ognuna delle 158 nazioni partecipanti al 21° jamboree che contemporaneamente si stava svolgendo ad Hylands Park, presso Chelmsford, nell'Essex.

Voci correlate