Consiglio degli Anziani

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
Jump to navigation Jump to search

Con il nome generico di Consiglio degli Anziani si indica l'unione del Consiglio di Akela di un branco e del Consiglio dell'Arcobaleno di un cerchio[1]. Tutti e tre nel linguaggio comune si abbreviano con la sigla CdA. Si tratta di un piccolo gruppo di ragazzi/e che comprende i lupetti e/o le coccinelle più grandi, generalmente quelli dell'ultimo anno, indipendentemente dal livello di progressione personale raggiunto. L'unico requisito per partecipare è aver prestato la promessa.

Si riunisce con i vecchi lupi e/o le coccinelle anziane periodicamente (ad esempio una volta al mese) per realizzare attività specifiche adatte ai ragazzi/e della fascia d'età più alta, oltre ovviamente a programmare incontri di preparazione ai passaggi in reparto. Per accrescere il senso di responsabilità si possono anche pensare attività speciali da proporre poi a tutto il branco/cerchio. È importante che le riunioni di CdA avvengano in momenti appositamente dedicati e che non si sovrappongano alle normali attività di unità.

Normalmente durante il consiglio degli anziani non si parla delle dinamiche del branco/cerchio o delle sestiglie/mute e nemmeno di progressioni. Inoltre esso è bene che non abbia un proprio nome o un proprio urlo o altri segni distintivi che creino troppo distacco tra i suoi componenti ed il resto dell'unità.

Note

  1. Non esiste il "Consiglio di Arcanda".

Voci correlate

Collegamenti esterni