The ScoutWiki Network server was upgraded on November 20th, 2019. The maintenance is now over. Please inform us in Slack or via email support@scoutwiki.org if you encounter any unexpected errors – it's possible the upgrade has missed something. Thanks and happy scoutwiki'ng!

Cartina

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
Jump to navigation Jump to search
Bozza {{{1}}}
Questa voce è solo una bozza.
Sei pregato di modificare la pagina per migliorarla. Specifica l'argomento tra quelli proposti qui.


La Cartina è la rappresentazione cartacea di un luogo geografico o di un dato rispetto ad un luogo geografico (ad esempio la cartina recante i mm di pioggia caduti nel mese di Luglio 1992 nella Sicilia). Se questo luogo geografico è tutta la terra si parla anche di planisfero o mappamondo.

La consultazione della stessa è facilitata mediante simboli, colori, oppure linee con diversi tratteggi e spessori.

In essa possiamo trovare:

  • indicazioni sulla toponomastica, ovvero i nomi dei luoghi (vie, città, fiumi, ecc.).
  • informazioni sulla altimetria del luogo (la misura dell'altezza di un punto sul livello del mare). Questa viene indicata mediante cifre oppure colori o linee (curve di livello anche dette isoipse).
  • una scala, ovvero un rapporto numerico (minore di 1) indicante quanto il luogo è più esteso rispetto alla mappa.
    Ad esempio 1:10.000 significa che alla distanza di 1 cm sulla mappa corrisponde a 100 m nella realtà, pertanto il luogo è 10.000 volte più esteso della mappa.
  • informazioni sull'orientamento della carta rispetto ai punti cardinali, ma convenzionalmente il bordo superiore della carta topografica indica il Nord.
  • informazioni sul tipo di proiezione (come la superficie inclinata della terra viene riportata sulla superficie piana della carta).
  • un sistema di coordinate di riferimento utile per individuare punti in modo assoluto (ovvero a prescindere dalla posizione dell'osservatore).

Classificazione

Le cartine possono essere di due macrotipi: fisiche o politiche anche se poi esistono anche cartine ibride dette fisico-politiche.
A seconda dei vari scopi, le cartine variano nei particolari sui quali si vuole porre attenzione e sui dati rappresentati:

  • Piante (Anche dette planimetrie. Sono carte a grande scala, indicano superfici piccole come abitati, e servono per scopi pratici come la progettazione)
  • Carte topografiche (adatte all'orientamento in un luogo)
  • Carte corografiche (scala più grande, adatte alla conoscenza generale del territorio, non all'orientamento)
  • Carte geografiche (scale piccole, tra queste troviamo i planisferi e le mappe di un continente)
  • Carte tematiche (indicano entità e dati collegati ad un territorio). Tra queste troviamo:
    • Carte geomorfologiche (indicano la forma del terreno oppure la sua composizione chimico-fisica - pedologia)
    • Carte climatiche (indicano il clima in una data regione, mentre carte indicanti le manifestazioni climatiche sono dette carte metereologiche)
    • Carte antropologiche, etnologiche, demografiche, economiche, storiche, ecc.