The ScoutWiki Network server was upgraded on November 20th, 2019. The maintenance is now over. Please inform us in Slack or via email support@scoutwiki.org if you encounter any unexpected errors – it's possible the upgrade has missed something. Thanks and happy scoutwiki'ng!

Canto del tramonto

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.

Il Canto del tramonto, conosciuto soprattutto come Signor tra le tende schierati, è un canto della tradizione scout francese di padre Jacques Sevin pubblicato su Les chansons des Scouts de France e intitolato originariamente Cantique des Patrouilles. La traduzione ritmica in italiano compare la prima volta su "Canti di mezzanotte" (Commissariati regionali lombardi ASCI e AGI).
Di questo canto esistono diverse versioni, a causa della trasmissione orale tipica dei canti scout. Gli spartiti del Canto del tramonto pubblicati infatti hanno alcune piccole incongruenze. La versione qui pubblicata ricalca quasi totalmente quella pubblicata su "Canti scout".
Pochi sanno che esistono una seconda e una terza strofa.

Testo

Signor, tra le tende schierati per salutar il dì che muor,
le note di canti accorati leviamo a Te calde d'amor.
Ascolta Tu l'umil preghiera che d'aspro suol s'ode innalzar
a Te cui mancava alla sera un tetto ancor per riposar.

RIT.:
Chiedon sol tutti i nostri cuori a Te sempre meglio servir.
Genufletton qui nel pian i Tuoi esploratori:
Tu dal ciel benedicili Signor.

Del giorno che adesso finisce con grato cuor Ti ringraziam.
Nel vincol che tutti ci unisce fratelli Scout per Te noi siam.
Signor, noi Ti vogliam seguire anche se aspro è il sentier:
con Te noi vogliamo salire, con Te nessun potrà cader.

RIT.

Perdona se abbiamo mancato, ripara Tu ai nostri error,
Signor, che dal cielo stellato vegli sui tuoi esplorator.
Or mentre l'ombra intorno scende noi Ti sentiam tanto vicin:
oh, resta con noi fra le tende fino al ritorno del mattin.

RIT.

Accordi

SOL DO                 SOL
Signor tra le tende schierati 
DO    SOL      RE     RE7
per salutar il dì che muor,
SOL DO              SOL
le note di canti accorati
DO SOL         RE     RE7
leviamo a Te, calde d'amor.
SOL     DO             SOL
Ascolta Tu l'umil preghiera
DO                 RE
che d'aspro suol s'ode innalzar
SOL    MI-            RE
a Te cui mancava alla sera
DO        RE         SOL
un tetto ancor per riposar.

SOL                         RE
Chiedon sol tutti i nostri cuori
RE7                 SOL
a Te sempre meglio servir.
DO    SOL    RE      SOL
Genufletton qui nel pian
DO         DO-
i Tuoi esploratori:
SOL    RE   DO     DO-    SOL
Tu dal ciel benedicili Signor.

Collegamenti esterni