The wikis have been migrated to a new, more powerful server provided by TNNet. If you see any problems, please let us know as soon as possible at support@scoutwiki.org and we will try to solve them. We want to thank TNNet for providing the server space for the wikis!

Base "Kelly"

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
Jump to navigation Jump to search
Base scout
Kelly (o Colico)
Caricamento mappa ...
Localizzazione
Nazione Italia
Regione Lombardia
Provincia Lecco
Comune Colico
Indirizzo via Lungolario Polti
Coordinate 46.135469, 9.351583
Recapiti
Associazione AGESCI
Responsabile Renato Giani
Email prenotazioni@pattugliacolico.it
Telefono 389/9472696 (tardo pomeriggio)
Sito web





Kelly è una base AGESCI più conosciuta come Base di Colico, luogo in cui si trova la base.

Storia del campo

Nel 1938 l'avvocato Umberto Osio, proprietario del terreno, incontra Don Andrea Ghetti, che durante la resistenza assunse il nome di "Baden" e gli proprone una visita a Montecchio Sud. Egli con il fratello Vittorio e Giulio Cesare Uccellini ("Kelly") percorrono a cavallo l'intero territorio. Nasce la decisione: Esso diventerà un Campo di formazione di Capi dello Scoutismo Italiano, dopo la rinascita dal periodo fascista, durante il quale lo scoutismo era illegale, ma tenuto vivo dalle Aquile Randagie di Monza e Milano...la famosa "giungla silente"!.

E' il 25 luglio 1943, il giorno della caduta del fascismo. Le speranze coltivate nella "giungla silente" per quasi 17 anni, si riaccendono prontamente ...ma la guerra continua ed alcuni di quelli presenti quel giorno non faranno più ritorno. Venne stipulato nel 1946 un contratto ventennale rinnovabile di affitto simbolico del terreno tra la Proprietà ed il Commissariato Regionale Lombardo. Con la generosa ospitalità della Famiglia Osio, il contratto sarà più volte rinnovato. Ogni costruzione presente a Colico è stato "manufatto" dagli Scout. L'"Impresa di Colico" è servita per cementare, oltre le pietre, anche la Branca Rover Lombarda.

Nel 1970 viene ristrutturato aggiungendo vari impianti. Si ricostruisce, ampliandolo, lo Chalet. Colico assume, poco alla volta, l'assetto attuale. Nel 1978 si costituisce uno staff permanente grazie al MASCI di Monza, che si assume l'incarico della gestione continua del terreno e degli impianti. Dal 1986, prima in affiancamento al MASCI e poi in autonomia, la Pattuglia Colico, costituita da ex-capi scout dei gruppi di Monza, continua la tradizione di cura e miglioramento del campo; c'è una presenza a Colico ogni quindici giorni. La Pattuglia è incaricata anche delle prenotazioni e del coordinamento dei 'custodi' del campo, che curano l'apertura e la chiusura del campo per ogni attività.

Come raggiungere il campo

Geograficamente il campo si trova vicino all'abitato di Colico (LC), praticamente alla fine del lago di Como. Il campo si raggiunge velocemente a piedi (30 minuti) dalla stazione, scendendo sul lungolago, passando oltre l'imbarcadero e quindi dirigersi verso il campeggio, oltrepassato il quale c'è il cancello della proprietà Osio; all'interno della proprietà, dopo una breve salita, si trova il cancello del campo.

In treno
Sono frequenti i diretti da Milano verso Colico. La durata del viaggio è di circa 1.30 h.
In macchina
Bisogna seguire la statale 36 da Lecco verso la Valtellina/Valchiavenna, uscendo dalla strada "delle gallerie" a Piona e proseguendo per Colico.
In battello
Si può prendere il battello da Como o da Lecco per la volta di Colico.

Prenotazioni e varie

Le prenotazioni devono essere fatte con opportuno anticipo alla pagina http://www.scoutcolico.it/index.php/it/posizione-del-campo/prenotazioni

La base non è aperta e per accedervi si deve passare su una strada privata. Le chiavi o il codice di apertura del cancello di accesso sono consegnate dalla Pattuglia Colico tramite i 'custodi' del Campo, una volta accettata la prenotazione fatta sul sito internet.