Associazione Italiana di Scautismo Raider

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
Jump to navigation Jump to search
Associazione scout
Assoraider
Assoraider.gif
Caratteristiche
Ambito Italia
Affiliazioni Indipendente


Religione laica
Fondazione
Fondatori Aldo Marzot
Data fondazione 1965
Contatti
Presidente Capo Scaut Antonello Simonetti


Indirizzo Via Cavour, 28/B
00040 – Pomezia (Roma)
Email segreterianazionale@assoraider.it
Telefono 06 9122550
Sito web



L'Associazione Italiana di Scautismo Raider, in breve Assoraider, è un'associazione scout che rispecchia in pieno gli ideali e i principi espressi dal fondatore del movimento mondiale degli scout Sir Robert Baden-Powell, aderisce alla Conferenza Mondiale ed auspica la fraternità tra tutti gli uomini. L'Assoraider offre ai suoi iscritti il metodo scout con mezzi psicopedagogici al passo con i tempi, indipendentemente da razza, credo, condizione fisica o sociale.

Uno scautismo giovane al servizio dei giovani

Nel 1965, per opera dell'ingegner Aldo Marzot, nasce l'Assoraider, associazione che non s'identifica in una confessione ma accetta la pluriconfessionalità dei suoi iscritti, ed auspica la crescita spirituale quale elemento fondamentale nella formazione educativa; nuova nell'applicazione della metodologia, la cui conformazione perviene ad essere Metodo Assoraider con l'arricchimento d'esperienze diverse attraverso continui studi e confronti tra esponenti dello scautismo, nonché fra medici, psicologi, insegnanti, genitori e professionisti in genere, che la resero, in tal modo, completamente autonoma rispetto alle altre esistenti, e unica nella sua originalità. L'Assoraider nasce inizialmente per accogliere tutti quei ragazzi e ragazze che in età 18/21 anni (rispondente nelle associazioni consorelle alla branca Rover e Scolte) abbandonavano lo scoutismo, offrendosi inoltre, quale alternativa d'avanguardia, a tutti coloro che intendessero continuare a vivere lo scoutismo in modo più moderno ed adulto.

La branca Raider

Peculiarità dell'Assoraider è l'attivazione della cosiddetta "quarta branca", quella Raider, che mira a completare il percorso formativo del giovane scout fino all'età adulta, pur senza trascurare le altre branche giovanili (lupetti/lupette, esploratori/esploratrici, rovers/scolte) alle quali viene applicato un Metodo innovativo e sensibile alle esigenze dell'individuo nel suo cammino di crescita. L'Assoraider oggi svolge un continuo e rigoroso lavoro di verifica e aggiornamento nel campo dell’educazione e formazione giovanile, con particolare attenzione alle aspettative dei giovani in cerca di una dimensione etica e spirituale solida e consapevole, nonché di una soddisfacente collocazione sociale ed economica.