A new ssl certificate is installed on the ScoutWiki's. Everyone can now connect to the ScoutWiki again securely..

Scautismo

Da ScoutWiki, il wiki sullo scautismo.
(Reindirizzamento da Scoutismo)

Lo scautismo (o scoutismo) si può definire come: "un movimento educativo, volontario, non politico, per i giovani, aperto a tutti senza distinzione di origine, razza o credo, in accordo con lo scopo, i principi ed il metodo concepiti dal fondatore (Robert Baden-Powell)".

Le parole chiave usate nella definizione possono essere così spiegate:

  • Movimento: indica sia una serie di attività organizzate al fine di raggiungere un obiettivo, sia un'organizzazione di supporto. Formalmente lo scautismo non è un'associazione, ma un "movimento", poichè questa parola rende meglio l'idea di un qualcosa che si adatta ai tempi ed alle evoluzioni della società in cui opera.
  • Educativo: lo scautismo punta ad un totale sviluppo delle capacità di una persona, con un processo educativo per il quale occorre un certo arco di tempo. Non si tratta quindi di un'organizzazione puramente ricreativa (pur rivestendo il gioco una grande importanza), dato che le attività sono concepite come un mezzo per raggiungere uno scopo e non come fini a se stesse.
  • Volontario: sottolinea il fatto che i membri vi aderiscono di spontanea volontà e ne accettano i fondamenti. Ciò vale sia per i giovani che per gli adulti.
  • Non politico: lo scautismo non è coinvolto nella lotta per il potere che sta alla base della politica e che è normalmente riflessa nel sistema dei partiti politici. Questo però non significa che esso sia staccato dalla realtà politica di un Paese, anche perché il suo scopo è quello di sviluppare un civismo responsabile.

Scopo

Lo scopo del movimento scout è quello di contribuire allo sviluppo dei giovani, realizzando pienamente i loro potenziali fisici, intellettuali, sociali e spirituali come individui, come cittadini responsabili e come membri della propria comunità locale, nazionale ed internazionale. Esso non si propone di sostituirsi alla famiglia, alla scuola, alle istituzioni religiose o sociali, ma è concepito come un completamento alle caratteristiche educative di tali istituzioni.

Nascita

Per approfondire, vedi la voce Campo di Brownsea Island.

Il movimento scout nacque nel 1907 in Inghilterra, dove Baden-Powell organizzò, con un gruppo di venti ragazzi inglesi, il primo campo scout del mondo, sull'isola di Brownsea, nella baia di Poole, sulla Manica. Inizialmente lo scautismo era rivolto solo ai ragazzi maschi, poi nel 1910 B.-P. fondò ufficialmente l'Associazione delle Girl Guides ed il movimento parallelo del Guidismo. L'idea gli venne suggerita ad un raduno scout nel 1909, dove sette ragazze sfilarono inaspettatamente sotto i suoi occhi autodefinendosi Girl Scouts. L'organizzazione di questo movimento venne in un primo tempo affidata alla sorella Agnes, ma in seguito passò a sua moglie Olave.

Origine del termine

La parola scout significa, in inglese, esploratore. Veniva e viene tuttora usata in ambito militare per indicare tutti quei mezzi e quelle attività volte a localizzare il nemico. Fu scelta da Baden-Powell pensando ai ragazzi e ai molteplici orizzonti che essi potevano scoprire. Il termine vuole anche far pensare a delle persone in grado di cavarsela da soli nelle situazioni più svariate, organizzate ed attrezzate, sia interiormente che esteriormente, ad ogni evenienza.

Il termine simile boy scout era usato inizialmente per caratterizzare in senso giovanile questo movimento (che si rivolge ai ragazzi e non agli adulti) ed in seguito anche per distinguere gli scout maschi dalle girl guides (ragazze). In Gran Bretagna venne mutato in "scout" nel 1966, nell'ambito di estese riforme. In altre nazioni, fra cui l'Italia, è caduto in disuso dagli anni 70, cioè quando la maggior parte delle associazioni ha iniziato ad avere soci di entrambi i sessi, anche se con modalità diverse. L'espressione boy scout è talvolta ancora usata all'estero in associazioni esclusivamente maschili, specialmente negli USA. In Italia il termine boy scout viene utilizzato prevalentemente con una accezione derisoria o da chi non conosce il movimento.

Il metodo

Per approfondire, vedi la voce Metodo scout.

Lo scautismo è caratterizzato da un metodo educativo ed un codice comportamentale non formali, il cui fine ultimo è di dare la possibilità ai giovani di diventare "buoni cittadini", responsabilmente impegnati nella vita del loro paese e predisposti ad essere futuri "cittadini del mondo" volenterosi di migliorare la propria società e sostenitori convinti della fratellanza tra i popoli.

Si basa, quindi, su un semplice codice di valori di vita (la Legge scout e la Promessa), sul principio dell'imparare facendo, che delinea la crescita personale degli individui tramite l'esperienza attiva e partecipata, sulla metodologia di attività per piccoli gruppi, che sviluppa la responsabilità, la partecipazione e le capacità decisionali, e sulla sfida di offrire ai giovani attività sempre stimolanti ed interessanti. B.-P. schematizza nei suoi scritti, ed in particolare nella prefazione di Scautismo per ragazzi, il suddetto sistema educativo in quattro punti fondamentali:

  1. Carattere
  2. Abilità manuale
  3. Salute fisica
  4. Servizio civico

Lo scautismo in Italia oggi

Per approfondire, vedi la voce Associazioni.

In Italia sono presenti oltre venti associazioni scout e contando anche quelle non più esistenti si supera il centinaio. La più numerosa e diffusa sul territorio nazionale è l'AGESCI (Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani) con oltre 177.000 associati, seguita dalla FSE (Associazione Italiana Guide e Scouts d'Europa Cattolici), appartenente all'UIGSE-FSE, con oltre 19.000 iscritti e dal CNGEI (Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani) con più di 11.000 soci. L'AGESCI ed il CNGEI sono confederati nella FIS (Federazione Italiana dello Scautismo), che aderisce ai movimenti mondiali WOSM e WAGGGS.

Nata da una scissione interna al CNGEI, l'Assoraider è la quarta associazione scout italiana per numero di associati. Mista e pluriconfessionale, prevede, oltre alle tre branche classiche, una branca Raider che va dai 18 ai 30 anni. Esiste poi la Federscout (Federazione del Movimento Scout Italiano), che riunisce più di venti piccole associazioni a carattere prettamente locale, per un totale di oltre 4.000 soci.

Altre associazioni minori sono quelle che fanno parte della WFIS: l'Assiscout (Associazione Indipendente Scout), la Sezione di Gela "Fabio Rampulla", l'AEGI (ASCI - Esploratori e Guide d'Italia) e l'ASCI (Associazione Scautistica Cattolica Italiana - Esploratori d'Italia), nota anche come "Nuova ASCI" o "Rifondata ASCI", per distinguerla dall'ASCI (Associazione Scouts Cattolici Italiani) che nel 1974 decise di fondare l'AGESCI e proseguire in essa le sue attività. Infine sono presenti decine di associazioni e piccoli gruppi locali che non aderiscono a nessuna organizzazione nazionale o internazionale. La più grande di queste è la già citata Assoraider.

Altre associazioni scout di lingua italiana

In Svizzera l'organizzazione riconosciuta a livello internazionale è l'MSS (Movimento Scout Svizzero), una federazione di associazioni cantonali. Nel Canton Ticino c'è un'unica associazione chiamata Scoutismo Ticino, fondata l'11 novembre 2007 dall'unione delle due preesistenti, AEEC e AGET. Esistono anche altri gruppi di lingua italiana nel resto della Svizzera, in particolare nel canton Grigioni, nella parte dove si parla italiano. A San Marino vi è invece l'AGECS (Associazione Guide Esploratori Cattolici Sammarinesi). Entrambe le associazioni aderiscono sia all'Organizzazione Mondiale del Movimento Scout che all'Associazione Mondiale Guide ed Esploratrici.

Centenario

Per approfondire, vedi la voce Centenario dello Scautismo.

Il 2007 è stato per lo scautismo un anno importante, poiché ha segnato il centesimo anno dalla creazione del movimento. Il 1 agosto 1907 iniziava il primo campo scout nell'isola di Brownsea, guidato da Baden-Powell. Dopo ben 100 anni lo scautismo è sopravvissuto e ha raggiunto una popolarità incredibile a livello mondiale. Per festeggiare l'evento il 1 agosto 2007 gli scout di tutto il mondo hanno partecipato all'alba del giorno, rinnovando la promessa.

In Italia l'evento principale è stato quello del Circo Massimo, a Roma dove erano presenti i principali esponenti dello scautismo e del governo (Romano Prodi, Giovanna Melandri, Giuseppe Fioroni). In Ticino (Svizzera) gli scout si sono trovati il 31 luglio sera, ai piedi del San Gottardo per svolgere una route che li ha portati in vetta, per l'alba, dove hanno rinnovato la promessa.

Inoltre più di 3 mila Rover e Scolte appartenenti alla Federazione dello Scautismo Europeo sono partiti il 4 agosto alla volta di Levoča in Slovacchia per festeggiare il centenario dello Scautismo tutti insieme, concludendo il cammino con un pellegrinaggio notturno a Częstochowa. Il campo mobile (Euromoot) è durato 7 giorni togliendo 28 ore di treno per chi veniva dall'Italia sia all'andata che al ritorno.

Bibliografia

  • Mario Sica, Storia dello scautismo in Italia, 4a ed. Roma, Fiordaliso, 2006. ISBN 978-88-8054-774-7

Collegamenti esterni

Organismi internazionali
  • WOSM World Organization of the Scout Movement
  • WAGGGS World Association of Girl Guides and Girl Scouts
  • UIGSE-FSE Union Internationale des Guides et Scouts d'Europe
  • WFIS Worldwide World Federation of Independent Scouts
  • OWS The Order of World Scouts
  • C.E.S. Confederation Europeenne de Scoutisme
  • CICS Conferenza Internazionale Cattolica dello Scautismo
  • CICG Conferenza Internazionale Cattolica del Guidismo
Maggiori associazioni italiane
  • FIS Federazione Italiana dello Scautismo
    • AGESCI Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani
    • CNGEI Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani
  • FSE Associazione Italiana Guide e Scouts d'Europa Cattolici della Federazione dello Scoutismo Europeo
  • Assoraider Associazione Italiana di Scautismo Raider
  • MASCI Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani
  • FederScout Federazione del Movimento Scout Italiano
  • ASCI (nuova) Associazione Scautistica Cattolica Italiana
  • Assiscout Assiscout, Associazione Indipendente Scout
  • SSB Associazione Guide e Scout San Benedetto
  • AEGI ASCI Esploratori e Guide d'Italia
Associazioni svizzere di lingua italiana
Altri siti relativi allo scautismo